Richiedi un preventivo gratuito per la tua attività | | Accesso area riservata

Violinista famoso suona in metro, ignorato dai passanti
Home  Come funziona  Iscrizione  News  Negozi Online  Pubblicità  Chi siamo  Lavora con noi  Contatti  Altro »

 Notizia del 10/04/2007



Violinista famoso suona in metro, ignorato dai passanti

elenco News »

 Novità   commenta questa news »


Violinista famoso suona in metro, ignorato dai passanti
  

Usa,Joshua Bell ignorato dai passanti
Un violinista di fama mondiale ha suonato nella metropolitana di Washington all'ora di punta: risultato, lo hanno ignorato quasi tutti.
E' stato un esperimento del Washington post al quale si è prestato Joshua Bell che si è esibito per tre quarti d'ora incassando 32 dollari, più i venti dollari di una donna che l'aveva riconosciuto.
Solo 7 persone su oltre un migliaio si sono fermate ad ascoltarlo per almeno un minuto.

Le altre hanno tirato avanti, inconsapevoli del virtuoso in jeans vincitore di due premi Grammy che stava regalando loro una dose di Bach, Schubert e Massenet.

Joshua Bell, ex bambino prodigio che ha animato la colonna sonora del film "Il Violino Rosso" con Greta Scacchi, si è esibito con il suo prezioso Stradivarius del 1713 da oltre tre milioni di dollari accanto a una scala mobile e a un bidone della spazzatura.

Quando Bell, che ha 39 anni e ha appena vinto i 75 mila dollari del prestigioso Fisher Prize, suona in una ala da concerto i biglietti più a buon mercato costano cento dollari
l'uno.
Il violinista è stato applaudito da presidenti, sovrani e primi ministri. In metropolitana alcuni passanti gli hanno regalato centesimi. Si sono fermati anche alcuni bambini, prontamente richiamati all'ordine da frettolosi genitori.

L'esperimento del Washington Post partiva dalla premessa di verificare se la gente è in grado di capire il talento quando il talento è anonimo. Stacy Furukawa, demografa al Dipartimento del Commercio, è stata la sola a riconoscere il virtuoso. ''Sono rimasta di sasso - ha detto -. Joshua Bell che suona nell'ora di punta nel metrò e la gente non si fermava, non guardava neanche, e alcuni gli gettavano le monetine nella custodia dello strumento''.

Fonte: http://www.tgcom.mediaset.it/mondo/articoli/articolo356867.shtml

La Redazione





 Commenti
 Pubblica un commento testuale. Verificheremo l'idoneità del contenuto e provvederemo alla pubblicazione entro 24 ore.

commento:
nickname o nome:
email:
codice di sicurezza
inserisci il codice di sicurezza:
Non sono presenti commenti per questa News

 
:: torna all'elenco delle News

© 2006 by ScontiFacili.it - webmaster - Privacy